Sigtuna, cosa vedere nella città più antica di Svezia

Cosa vedere a Sigtuna, la città più antica di Svezia
Sigtuna, una gita nei dintorni di Stoccolma. Come arrivare, cosa fare a vedere a Sigtuna la cittá più antica di Svezia. Nella foto i resti della chiesa di San Olof.

Una gita fuori porta a Sigtuna, nei dintorni di Stoccolma. Tutti i consigli e le informazioni per trascorrere una giornata nella città più antica svedese. Come arrivare, cosa fare e vedere a Sigtuna.

Sigtuna è una cittadina vicino a Stoccolma nei pressi dell’aeroporto di Arlanda, che può soddisfare le aspettative di chi vuole visitare un piccolo borgo tipico svedese. Se decidete di trascorre qualche giorno in più a Stoccolma, oppure state pianificando un viaggio itinerante per la Svezia, Sigtuna è una tappa obbligatoria e una valida escursione da fare in giornata dalla capitale svedese.

In questo articolo vi voglio raccontare come organizzare la vostra gita fuori porta a Sigtuna. Sigtuna si trova a nord di Stoccolma a circa 45 minuti di auto dalla capitale svedese ed è facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici. Una visita a Sigtuna è raccomandata se volete visitare una caratteristica cittadina svedese ed immergervi nella Svezia tradizionale. Infatti passeggiare per Sigtuna vi permetterà di fare un viaggio nel tempo, ammirando le tipiche casette colorate dove poter entrare per sbirciare tra i fanstastici negozi di artigianato oppure per fare un’autentica Fika svedese. Quindi se siete curiosi di conoscere Sigtuna, allora continuate a leggere questo articolo. Altrimenti potete sempre visitarla attraverso una mia visita guidata a Sigtuna. Contattami per maggiori informazioni!

Inoltre vi lascio il video del mio canale YouTube, per scoprire ulteriori curiosità su Sigtuna.

Se volete scoprire la capitale svedese o Sigtuna con un tour guidato di Stoccolma in italiano, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour.

Storia e curiosità

runa vichinga e casette rosse a Sigtuna
A sinistra una pietra runica per le vie di Sigtuna, a destra una delle tipiche case di legno della città.

a

Sigtuna è la città più antica di Svezia, fondata nel 980 d.C. dal re Erik Segersäll (Erik il Vittorioso). La città di Sigtuna fu fondata per dare inizio ad un nuovo regno, governato da un unico re ed un unico Dio. Infatti i Cristiani erano ormai giunti anche in Scandinavia, per cristianizzare questa parte del mondo allora remota.

Sigtuna è stato per molto tempo il centro polito e religioso svedese, grazie alla sua posizione strategica essendo bagnata dal lago Mälaren. Dai documenti e dai ritrovamenti giunti fino a noi, si sa che Sigtuna aveva rapporti commerciali con i Bizantini, i Russi, i Polacchi, con l’Ucraina e con i popoli del Medio Oriente. Questo ha reso Sigtuna intorno all’anno 1000 d.C. una città cosmopolita.

Non c’è da stupirsi se è in questa cittadina medievale, furono coniate le prime monete in Svezia. Infatti fu per volontà del re Olof Skötkonung, figlio del re Erik il Vittorioso fondatore della città, che intorno all’anno 995 d.C. furono create le prime monente svedesi.

Come arrivare a Sigtuna

Arrivare a Sigtuna da Stoccolma è molto facile e vi permetterà di pianificare la vostra visita anche durante il vostro soggiorno nella capitale svedese. Sigtuna è visitabile a piedi ed una giornata è più che sufficiente per vedere le principali attrazioni. Inoltre è ben connessa con Stoccolma, perciò la rende una destinazione molto popolare.

con i mezzi pubblici di Stoccolma

La maniera più economica e flessibile è usare i mezzi pubblici di Stoccolma. Prendete il pendeltåg in direzione nord e scendete alla fermata Märsta. Il viaggio da T-centralen dura circa 35 minuti. Da lì scendete e dirigetevi verso la fermata dei bus (appena uscite dalla stazione la vedrete) e prendete il bus 570 o 579, che in circa 20 minuti vi porterà a Sigtuna busstation. Il numero dei bus potrebbe cambiare, perciò il mio consiglio è di consultare sempre il sito della SL che gestisce il trasporto urbano a Stoccolma. Vi lascio anche il mio articolo dedicato a come muoversi a Stoccolma per saperne di più.

in battello navigando nel lago Mälaren

lago Mälaren a Sigtuna
La passeggiata lungo il lago Mälaren.

a

Un’alternativa più scenografica e panoramica è arrivare a Sigtuna in battello. La compagnia Strömma organizza escursioni dell’intera giornata e i traghetti partono dal molo Klara Mälarstrand (vicino al Municipio). Le gite in battello vengono organizzate solo d’estate e hanno degli orari poco flessibili. D’altro canto, la navigazione dura due ore abbondanti e vi permetterà di ammirare le isole dell’arcipelago che si estendono nel lago Mälaren. Sicuramente questa è la soluzione meno economica, ma che include il magnifico viaggio in nave per la città più antica di Svezia.

Cosa fare e vedere a Sigtuna

Sigtuna è una piccola cittadina con una storia millenaria alla spalle. Di sicuro ci sono alcune cose da vedere assolutamente a Sigtuna, ma il mio consiglio è innanzitutto di passeggiare. Perdetevi per le vie di Sigtuna, dove le numerose case di legno colorate vi catapulteranno indietro nel tempo e vi faranno vivere una giornata come nelle fiabe. Sbirciate tra i magnifici negozi di artigianato locale, passeggiate lungo il lago Mälaren e per concludere la vostra giornata a Sigtuna, una Fika è più che meritata!

Appena arrivati a Sigtuna, recatevi presso l’ufficio del turismo, che si trova nei pressi della piazza principale (Stora Torget). Troverete molto materiale (anche in italiano) e una pratica cartina per orientarvi. Inoltre consiglio caldamente una visita a Sigtuna nel periodo natalizio, durante i mercatini di Natale che in questa cittadina sono molto suggestivi! Ad ogni modo, vi lascio di seguito alcune delle cose che dovete assolutamente vedere se visitate Sigtuna.

Il municipio

cosa vedere a Sigtuna, il municipio
Il municipio

Il municipio di Sigtuna è con molta probabilità il muncipio più piccolo di Svezia. Si trova nella piazza principale – Stora Torget – perciò è impossibile perderselo. L’attuale costruzione risale al 1744, quando l’allora sindaco di Sigtuna – Eric Kihlman – avvio dei lavori di riqualificazione dell’antico palazzo comunale. L’edificio ha due sale, quella a sinistra è stata fino agli anni ’30 la stazione della polizia e aveva anche due celle. Invece quella sulla destra era la sala del consiglio comunale, che è possibile oggi ammirarla con gli arredi che il sindaco Eric Kihlman sistemò a metà del XVIII. L’ingresso è libero e di solito apre alle 12.00.

Una passeggiata a Stora Gatan

Stora Gatan è la via principale di Sigtuna ed è una delle strade meglio conservate più antiche di Svezia. Infatti la strada originale di epoca medievale, si trova a 3 metri sotto l’attuale manto stradale. Passeggiare per Stora Gatan è come ritornare indietro nel tempo, infatti è in questa via che troverete le tipiche case di legno colorate svedesi, risalenti dal XVIII in poi. Il mio consiglio: passeggiate e curiosate e se possibile entrate in queste splendide casette di legno!

Le rovine delle antiche chiese di Sigtuna

Sigtuna fu la sede della comunità cristiana in epoca medievale in questa parte di mondo. Per questo motivo la città più antica di Svezia possedeva ben 7 chiese costruite in pietra, cosa alquanto rara visto che le chiese vennero successivamente costuite in legno. Oggi è possibile visitare 3 resti delle 7 chiese che Sigtuna possedeva. La chiesa di San Peter, la chiesa di San Lars e la chiesa di San Olof che si trova vicino alla chiesa di Santa Maria. Le chiese furono abbandonate durante la riforma svedese che avvenne durante il 1530. Tutte e tre le chiese risalgono al XII secolo ed è possibile visitarle gratis.

La chiesa di Santa Maria

cosa vedere a Sigtuna, chiesa di Santa Maria
La chiesa di Santa Maria

La chiesa di Santa Maria è la costruzione più antica in mattoni dell’area del lago Mälaren. I monaci domenicani costruirono questo luogo di culto intorno al 1230, ed insieme alla chiesa realizzarono anche il loro monastero. Questo fu il primo edificio del XIII secolo in tutta la Svezia costruito utilizzando i mattoni. Con la riforma del 1530 imposta dal re svedese Gustavo Vasa, il monastero fu distrutto e la chiesa convertita. Per questo motivo gli interni della chiesa si sono ben conservati e sono per lo più quelli originali di epoca medievale. L’ingresso è gratuito durante gli orari di apertura della chiesa.

A caccia di rune per Sigtuna

Pochi posti al mondo hanno così tante pietre runiche come Sigtuna! Le pietre runiche sono la testimonianza scritta più importante dell’epoca medievale e vichinga della Scandinavia. Venivano create soprattutto in ricordo dei propri famigliari defunti, con l’intento di essere viste da tutti. La particolarità di Sigtuna è che molte di queste pietre si trovano sparse per la città. Perciò il mio consiglio è di prendere la mappa che troverete nell’ufficio turistico e cercatele! Sarà molto divertente da fare con i vostri bambini!

Una passeggiata lungo il lago Mälaren

Il lago Mälaren è il grande protagonista di Sigtuna. A pochi passi dal centro cittadino si trova questa bellissima passeggiata lungo lago, immersa in un bel parco e proseguendo poco più avanti troverete anche un piccolo porto. Per concludere la vostra gita fuori porta nella città più antica di Svezia, potete quindi sia passeggiare lungo Mälaren oppure sedervi in una delle numerose panchine ed ammirare il lago che abbraccia Sigtuna.

Una una tipica pausa svedese: la fika

Se invece siete dei golosi come me, una pausa non è pausa se non è accompagnata con qualcosa di dolce. Allora perché non immergersi appieno nella cultura svedese e fare una Fika? Di caffetterie e locali tipici a Sigtuna ce ne sono tanti, ma il mio consiglio è di provare la Tant Bruns Kaffestuga. Questa caffetteria si trova all’interno di un edifcio di legno rosso della fine del 1600 ed è veramente un’incanto trascorrete la vostra pausa qui. Inoltre i dolci non sono niente male e rendono questo luogo molto popolare tra i visitatori di Sigtuna.

Spero che questo articolo vi sia stato utile per programmare la vostra gita fuori porta a Sigtuna. Ovviamente se avete qualche suggerimento, non esitate a lasciare un commento in questo blog post.

Se volete scoprire la capitale svedese o Sigtuna con un tour guidato di Stoccolma in italiano, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour.

About Author

Mi chiamo Mary Lazzara e sono guida autorizzata di Stoccolma in italiano e spagnolo. Offro visite guidate e tour a Stoccolma e dintorni per privati, gruppi e crocieristi, collaborando anche con agenzie viaggio e tour operator. Il mio blog nasce dal desiderio di aiutare chi sta programmando il proprio viaggio a Stoccolma o per chi vuole saperne di più sulla Svezia, gli svedesi e le loro tradizioni.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *