Cosa vedere a Södermalm a Stoccolma

cosa vedere a Södermalm a Stoccolma
Cosa vedere e fare a Södermalm a Stoccolma. I consigli di Mary guida autorizzata di Stoccolma in italiano, per visitare Södermalm il quartiere alternativo. Nella foto uno scorcio nei pressi dell’ascensore di Maria.

Cosa vedere a Södermalm, l’isola bohémien ed hipster di Stoccolma. Ecco tutti i consigli per visitare la zona alternativa della capitale svedese, per non perdervi sia le attrazioni più importanti ma anche qualche angolo nascosto.

Södermalm è l’isola più estesa di Stoccolma ed è sicuramente da vedere se si visita la capitale svedese. Il suo carattere vivace ed alternativo, con i suoi numerosi locali e ristoranti, la rendono meta ideale per chi desidera divertirsi. D’altro canto i suoi magnifici punti panoramici, la rendono suggestiva e spettacolare in qualsiasi stagione. Inoltre accontenta anche chi è alla ricerca di un quartiere autentico, come SoFo con i suoi peculiari negozi vintage. Södermalm è l’anima giovane di Stoccolma, da vedere se state cercando quel qualcosa in più.

Se volete scoprire Södermalm con un tour guidato di Stoccolma in italiano con una guida autorizzata, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour. Vi mostrerò Stoccolma nella sua quotidianità e non solo quella turistica!

Södermalm, storia e curiosità

Södermalm – o Söder come gli abitanti di Stoccolma di solito la chiamano – è stata la prima area occupata nel momento in cui lo spazio nell’isola di Stadsholmen – l’odierna Gamla Stan – cominciò a mancare. A nord del centro storico – dove oggi si trova la City – era in epoca medievale di proprietà ecclesiastica, perciò la popolazione cominciò ad occupare l’area a sud – Södermalm appunto. Fino al XVII secolo l’isola più grande di Stoccolma era chiamata Åsön, nome rimasto in una via e promontorio dell’isola. Inoltre nel passato quest’area della città era utilizzata dalla popolazione per il pascolo e le case erano costruite per lo più in legno. È infatti in quest’isola che si possono ancora oggi trovare le tradizionali case di legno svedesi colorate, in netto contrasto rispetto agli edifici del centro storico. Oggi in quest’isola vivono per lo più persone che amano la sua anima dinamica ed alternativa, ma anche artisti, scrittori ecc. sedotti dal fascino e dallo stile di vita di Södermalm.

Cosa vedere a Södermalm: le attrazioni da non perdere

SoFo e la zona hipster di Stoccolma

Nytorget a Södermalm il quartiere hipster di Stoccolma
Nytorget a Södermalm il quartiere hipster di Stoccolma. Foto da Flickr

a

SoFo sta per South of Folkungagatan, una delle vie più popolari dell’isola di Södermalm. Il cuore pulsante di questo micro quartiere è la piazza di Nytorget, circondata da locali e ristoranti, ma anche da carinissimi negozi vintage, di musica, di negozietti di artigianato ecc. L’anima hipster di Stoccolma ha sede qui, dove potrete immergervi nella quotidianità dei suoi abitanti, prendendo un’autentica fika svedese in uno dei sui localini oppure dedicarvi allo shopping. Perciò se siete interessati ad una visita di questa zona di Södermalm, vi consiglio di visitare il sito di SoFo, dove potete dare un’occhiata alle numerose attività commerciali che sono presenti.

La chiesa di Katarina e Stoccolma affacciata sul Mar Baltico

chiesa katarina a Södermalm
La chiesa di Katarina d’inverno

Katarinaberget è il nome del promontorio che si trova a nord di SoFo, dove sorge la chiesa di Katarina. Questa chiesa luterana è circondata da un piccolo parco-cimitero, molto popolare soprattutto d’estate. La chiesa di Katarina è conosciuta anche come la chiesa di Greta Gargbo – infatti è qui che questa famosa attrice svedese si è cresimata. A pochi passi dalla chiesa si trova l’incantevole via Mäster Mikaels gata, caratterizzata dalle tipiche casette di legno colorate svedesi che rendono unico questo quartiere. Tra l’altro dalla piccola terrazza che si trova alla fine di questa via, si gode un fantastico panorama di Stoccolma affacciata sul Mar Baltico. Se ciò non vi bastasse, potete sempre fare un salto a Fjällgatan, uno dei punti panoramici più famosi della capitale svedese, facilmente raggiungibile anche in macchina. Non dimenticatevi di fare un salto nella graziosa piazza di Mosebacke torg, magari fermandovi per un aperitivo serale estivo nel bar all’aperto della terrazza di Mosebacke.

Monteljusvägen e Stoccolma affacciata sul lago Mälaren

Uno dei miei punti panoramici preferiti a Stoccolma in qualsiasi stagione è sicuramente Monteljusvägen, da dove si può ammirare Stoccolma bagnata dal lago Mälaren. Bisogna affrontare un piccola salita per raggiungere questo punto panoramico, visto che questo sentiero si trova a Mariaberget – collina di Maria. Il sentiero è facilmente accessibile e spesso i visitatori si dimenticano di farci un salto. Se invece non vi spaventa arrampicarvi un pochino tra le rocce, allora vi suggerisco di fare un salto anche a Skinnaviksberget, frequentatissimo nelle lunghe sere d’estate da dove si gode una magnifica vista.

Le piazze e le vie della movida di Södermalm

Södermalm è sinonimo di divertimento, soprattutto per chi ama mangiar bene e la vita notturna. Ci sono alcune vie e piazze da non perdere se desiderate godervi Stoccolma di sera. Tra queste c’è Medborgarplatsen che d’estate si riempie di tavolini all’aperto dei locali che si affacciano in questa piazza. Infatti è qui che i giovani di Stoccolma iniziano la loro serata nei fine settimana. Altrimenti un’altra piazza particolare è Mariatorget, dove nelle vicinanze sono presenti numerosi locali e ristoranti di Stoccolma. Negli ultimi anni inoltre è diventata consuetudine chiudere alcune strade della città e trasformarle in vie pedonali durante l’estate. Sono soprattutto strade dove sono presenti ristoranti e bar, dove viene a loro concesso di allestire tavoli all’aperto. A Södermalm sono popolari e molto belle d’estate le vie Skånegatan nella zona di SoFo e Swedenborgsgatan nei pressi di Mariatorget, che consiglio caldamente di farci un salto nella bella stagione. Per saperne di più su dove mangiare a Södermalm e nella capitale svedese, vi consiglio di leggere il mio articolo sui ristoranti a Stoccolma.

Un tuffo nel Mälaren e una passeggiata tra le casette di Tantolunden

Una casetta colonica di Tantolunden a Södermalm Stoccolma
Una casetta colonica di Tantolunden a Södermalm. Foto da Flickr

Nella zona sud-ovet dell’isola di Södermalm si trova Tantolunden, una delle aree di ritrovo all’aria aperta più popolari di quest’isola. Raggiungibile comodamente dalla stazione della metropolitana di Hornstull, Tantolunden è conosciuta a Stoccolma per le sue casette coloniche colorate. Queste casette sono fatte di legno e hanno un piccolo giardinetto di fronte, che si popolano soprattutto d’estate. Una passeggiata tra questi graziosi edifici la consiglio caldamente e vi dimenticherete di essere in centro città. Super frequentata in qualsiasi stagione è la spiaggia e il parco di Tantolunden, visto che ha un facile accesso all’acqua e sono presenti anche delle piattaforme per potersi tuffare nel lago Mälaren Qui i giovani di Södermalm si ritrovano nelle lunghe giornate d’estate, per un pic-nic o per un bagno, magari con la musica a tutto volume. Da farci un salto nella bella stagione per immergervi nella quotidianità dell’isola hipster e bohémièn di Stoccolma.

Spero che questo articolo vi sia stato d’aiuto per scoprire qualcosa di più su Södermalm e pianificare la vostra visita. Ovviamente se avete qualche suggerimento non esitate a lasciare un commento in questo blog post

Se volete scoprire Södermalm con un tour guidato di Stoccolma in italiano con una guida autorizzata, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour. Vi mostrerò Stoccolma nella sua quotidianità e non solo quella turistica!

About Author

Mi chiamo Mary Lazzara e sono guida autorizzata di Stoccolma in italiano e spagnolo. Offro visite guidate e tour a Stoccolma e dintorni per privati, gruppi e crocieristi, collaborando anche con agenzie viaggio e tour operator. Il mio blog nasce dal desiderio di aiutare chi sta programmando il proprio viaggio a Stoccolma o per chi vuole saperne di più sulla Svezia, gli svedesi e le loro tradizioni.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *