I Premi Nobel, storia e curiosità

Premi Nobel, storia e curiosità
I Premi Nobel perché nascono e chi era Alfred Nobel. Alcune curiosità sulla consegna e la cena di gala dei Nobel. Foto da Flickr.

I Premi Nobel e la loro storia. Scoprite in questo articolo chi era Alfred Nobel, perché nascono i premi e alcune curiosità sulla cerimonia della consegna dei Premi Nobel.

I Premi Nobel sono sicuramente tra i riconoscimenti più prestigiosi che una persona possa ottenere. Sono conosciuti in tutto il mondo e persone di ogni nazionalità, hanno ricevuto l’onore di essere chiamati alla sfarzosa cerimonia di consegna dei Premi Nobel il 10 dicembre. In questo articolo scopriremo insieme la storia di questi premi, perché vengono creati, e chi era il loro creatore. Inoltre vi racconterò alcune curiosità sulla cerimonia di consegna dei Premi Nobel, sulla cena e il ballo di gala della notte dei Nobel.

Se volete scoprire la Venezia del Nord con un tour guidato di Stoccolma in italiano, e saperne di più sui Premi Nobel, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour. Attraverso una mia visita guidata a Stoccolma potete visitare i luoghi più significativi di questi prestigiosi premi.

La vita di Alfred Nobel

Alfred Nobel l'inventore dei Premi Nobel e della dinamite
Alfred Nobel. Foto da Flickr.

Alfred Nobel nacque nel 1833 a Stoccolma, suo padre era ingegnere e viaggiava molto per affari. Per questo motivo, Alfred e i suoi fratelli trascorsero parte della loro infanzia a San Pietroburgo in Russia. I fratelli Nobel ebbero tutti acceso ad una buona educazione. Tuttavia, Alfred si distingueva tra i quattro fratelli per il suo interesse verso le materie letterarie rispetto a quelle scientifiche. Siccome il padre voleva che seguisse le sue orme di ingegnere, lo mandò all’estero per studiare chimica.

Durante il suo soggiorno studio a Parigi ebbe l’opportunità di incontrare Ascanio Sobrero, un chimico italiano che inventò la nitroglicerina. Questa sostanza era considerata pericolosa e molto difficile da utilizzare a livello pratico. Alfred rimase affascinato dalla nitroglicerina e cominciò a pensare a come poteva essere utilizzata nell’ambito edilizio e non solo. La capacità di controllare la nitroglicerina avrebbe permesso di far esplodere in maniera controllata la pietra più dura per facilitare la costruzione di case, strade, tunnel, ponti ecc. Con questa idea in testa, Alfred Nobel fece ritorno in Svezia per rendere reale ciò che aveva in mente.

Perché e come nascono i Premi Nobel

Fu così che dopo numerosi esperimenti e non pochi incidenti (in uno dei quali morì anche un suo fratello), Alfred Nobel inventò la dinamite. La dinamite non è altro che il risultato finale della stabilizzazione e della messa in sicurezza della nitroglicerina. La dinamite fu brevettata nel 1867 e fu la fortuna di Alfred Nobel. La scoperta gli permise di aprire numerose aziende in tutto il mondo. Alfred era un imprenditore molto presente e cercò di seguire personalmente tutte le sue aziende, al punto da essere descritto come “il più ricco vagabondo d’Europa”.

L’invenzione della dinamite era per Alfred Nobel uno strumento per facilitare la costruzione di strade, tunnel, porti, canali ecc. Tuttavia, l’idea che la dinamite da lui inventata potesse essere uno strumento di morte, lo perseguì per tutta la sua vita. Quindi l’anno prima della sua morte, nel 1895, scrisse il suo testamento e decise di destinare la maggior parte della sua fortuna in un fondo, al quale ogni anno attingere per conferire una somma in denaro ai vincitori dei Premi Nobel. Nel testamento Nobel aggiunse che i premi devono essere assegnati alle persone più meritevoli, senza tener conto della nazionalità.

I premi voluti da Alfred Nobel sono cinque: il Premio Nobel per la Fisica, la Chimica, la Medicina, la Letteratura e la Pace. C’è un ulteriore premio, il Premio Nobel per l’Economia creato in onore di Alfred Nobel ma non è stato da lui voluto. Infatti è stata la Banca di SveziaSveriges Riksbanks – a crearlo e venne consegnato per la prima volta nel 1969.

Da chi e come avviene l’assegnazione dei Premi Nobel

Alfred Nobel scrisse con precisione nel suo testamento chi deve ancora oggi scegliere ogni anno i suoi Premi. Per quanto riguarda i Premi Nobel della Fisica e della Chimica sono alcuni membri dell’Accademia Reale delle Scienze – in svedese Svenska Vetenskapsakademien – che li decide. Invece il Premio Nobel per la Medicina viene scelto da alcuni membri del Karolinska Institutet. Il Premio Nobel della Letteratura viene scelto dall’Accademia SvedeseSvenska Akademien in svedese – e per ultimo il Premio Nobel per la Pace, viene scelto dal Comitato per il Nobel Norvegese comporto da 5 membri del Parlamento Norvegese. I vincitori dei Premi Nobel vengono di solito annunciati tra settembre e ottobre di ogni anno. Ogni singolo comitato annuncia i vincitori che dovranno poi accettare o meno l’invito per la cerimonia di consegna, che avviene il 10 dicembre.

La cerimonia della consegna nella Konserthuset

Visitare Stoccolma: la city
La Konserthuset luogo dove ogni anno avviene la consegna dei Premi Nobel.

a

La consegna dei Premi Nobel avviene ogni anno il 10 dicembre, l’esatto giorno in cui Alfred Nobel morì nel 1896. I suoi ultimi anni di vita li trascorse in Italia, esattamente a Sanremo, dove ancora oggi è possibile visitare la Villa Nobel. Però attenzione, la cerimonia di consegna non avviene solo a Stoccolma. Infatti il Premio Nobel per la Pace viene consegnato nel municipio di Oslo, la capitale della Norvegia, per volontà dello stesso Alfred Nobel.

A Stoccolma quindi vengono consegnati quello della fisica, chimica, medicina, letteratura ed economia. La consegna di questi prestigiosi premi avviene all’interno della sala dei concerti di Stoccolma, Konserthuset in svedese. La cerimonia non è lunghissima ma è ricca di significato, con il re che consegna i premi ai vincitori di quell’anno. Oltre alla famiglia reale svedese, sono presenti alla cerimonia tutti coloro che hanno scelto i vincitori e vari ospiti illustri.

La cena e il ballo di gala nel Municipio di Stoccolma

Tour del Municipio e Södermalm di Stoccolma in italiano con Mary
La Sala d’Oro del Municipio di Stoccolma, dove si danza nella notte dei Nobel. Foto da Bortu.

Il momento più atteso è sicuramente la cena e il ballo di gala durante la notte dei Nobel a Stoccolma. Tutti gli ospiti alla fine della cerimonia della consegna dei Premi Nobel nella Konserthuset, si recano presso il Municipio di Stoccolma. Infatti è all’interno di questo magnifico edificio in mattoni che i festeggiamenti hanno luogo. La serata è divisa in più momenti, ma sicuramente quello più importante è l’ingresso dei vincitori dei Premi Nobel nella sala allestita per la cena. Quest’ultimi infatti sono gli unici che possono entrare accompagnati dai membri della famiglia reale, mentre tutti gli altri li attendono in piedi ai rispettivi posti ai tavoli.

La cena di gala avviene nella maestosa Sala Blu del Municipio di Stoccolma. A fine cena gli ospiti si spostano nella meravigliosa Sala d’Oro, dove la serata si conclude con musica e balli. Ovviamente per scoprire la storia e la bellezza di queste sale, dovete visitare il Municipio di Stoccolma, magari con una mia visita guidata. Infatti il Palazzo Comunale è visitabile solo con un tour guidato. Per stuzzicare la vostra curiosità, vi lascio questo video qua sotto, dove in un minuto vi fa vedere come la Sala Blu si trasforma per la notte dei Nobel.

I vincitori italiani dei Premi Nobel

Ad oggi sono 20 gli italiani che hanno ricevuto questo prestigioso premio. Tra questi ne voglio ricordare qualcuno che sicuramente tutti conosciamo. Numerosi italiani hanno vinto il Premio Nobel per la Letteratura, in particolare Giosuè Carducci (nel 1906), Luigi Pirandello nel 1934, Salvatore Quasimodo nel 1959, Eugenio Montale nel 1975 e Dario Fo nel 1997. Invece il Premio Nobel per la Fisica lo hanno ottenuto Guglielmo Marconi nel 1909 ed Enrico Fermi nel 1938. Rita-Levi Montalcini è stata una delle due donne italiane che hanno vinto un Premio Nobel, nel caso della Montalcini quello della Medicina nel 1986. Per conoscere con esattezza tutti i vincitori potete consultare il sito ufficiale dei Premi Nobel.

Spero che questo articolo vi sia stato di aiuto per saperne di più sui Premi Nobel. Ovviamente se avete qualche suggerimento non esitate a lasciare un commento in questo blog post.

Se volete scoprire la Venezia del Nord con un tour guidato di Stoccolma in italiano, e saperne di più sui Premi Nobel, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour. Attraverso una mia visita guidata a Stoccolma potete visitare i luoghi più significativi di questi prestigiosi premi.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *