Vasaloppet: la maratona dello sci di fondo

Vasaloppet la maratona dello sci di fondo
La Vasaloppet: la più antica, lunga e partecipata gara di sci di fondo del mondo. Curiosità, informazioni e consigli per affrontare la maratona del fondo. La partenza della Vasalappet, foto da Vasaloppet.

La Vasaloppet 2021: la più antica, lunga e partecipata gara di sci di fondo del mondo. Qui troverete curiosità, informazioni utili e consigli per affrontare al meglio la maratona del fondo.

Se la maratona di New York è il Santo Graal per gli appassionati di corsa, allora la Vasaloppet è la Mecca dei fondisti. La Vasaloppet è una gara di sci di fondo su lunga distanza (90 Km) a tecnica classica, che si svolge ogni anno in Svezia la prima domenica di marzo. Il percorso della gara si snoda nella regione svedese del Dalarna tra il villaggio di Berga (nel comune di Sälen) e quello di Mora.

Per la Vasaloppet 2021 i 15800 partecipanti partiranno il 7° marzo alle 8:00 di mattina. In realtà la Vasaloppet è solo il culmine di una intensa settimana di eventi sportivi, che iniziano il 26 di febbraio con una versione ridotta di soli 30 Km della gara.

Passate per Stoccolma prima di andare a Berga oppure avete intenzione di fermarvi a Stoccolma di ritorno da Mora? Allora se volete scoprire la Venezia del Nord con un tour guidato di Stoccolma in italiano, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour.

La storia della Vasaloppet

La storia della vasaloppet: Gustavo Vasa e lo storico arrivo del 1928
Sulla sinistra un quadro raffigurante Gustavo Vasa, il primo re svedese. Sulla destra l’arrivo delle Vasaloppet nel 1928. Foto da Vasaloppet.

a

La prima edizione della Vasaloppet risale al 1922. Da allora la manifestazione si è svolta quasi ogni anno (è stata annullata solo tre volte), suscitando via via sempre più interesse in Svezia e non solo. Oggi, la Vasaloppet è una delle gare di sci di fondo più note e seguite al mondo.

Vasaloppet significa la gara di Vasa, e ricorda la fuga del giovane nobile Gustavo Vasa dalle truppe del re Danese Cristiano II nel 1520. Gustavo era da poco scappato all’eccidio noto come il bagno di sangue di Stoccolma, dove il re danese Cristiano II, aveva teso una imboscata e ucciso moltissimi nobili svedesi tra cui i genitori di Gustavo Vasa. Quest’ultimo, sfuggito alla strage, si recò a Mora nel tentativo di convincere i suoi alleati a prendere le armi contro l’occupante danese. Il tentativo di Gustavo Vasa fallì, e preoccupato per la sua vita, abbandonò il villaggio di Mora per dirigersi verso la Norvegia. Arrivato nel villaggio di Sälen, a pochi chilometri dalla Norvegia, fu raggiunto da due uomini sugli sci: gli uomini di Mora avevano cambiato idea, e chiesero a Gustavo Vasa di guidare la rivolta.

Questo episodio segnò l’inizio della dinastia reale Vasa tre anni più tardi. Infatti il 6 giugno del 1523, Gustavo Vasa venne incoronato re di Svezia dopo aver sconfitto, insieme agli alleati, il re danese e le sue truppe.

Iscriversi alla Vasaloppet 2021

Come spesso accade per le gare molto note, può essere davvero difficile trovare un pettorale. La gara ufficiale della Vasaloppet 2021, con partenza il 7 marzo 2021, apre le iscrizioni il 15 marzo 2020. I posti si esauriscono molto velocemente, per cui affrettatevi a prenotare il vostro pettorale.

Anche se non riusciste a prendere il pettorale per la Vasaloppet non scoraggiatevi. Durante i sette giorni che precedono la Vasaloppet, ci sono moltissime altre competizioni che potrebbero interessarvi.

Il 28 febbraio e il primo di marzo 2021 circa 18.000 persone hanno la possibilità di gareggiare sullo stesso percorso della Vasaloppet, ma in modo non competitivo. La partenza avviene tra le 7:00 e le 8:15 e la gara è a tecnica classica. L’unico requisito è avere almeno 17 anni.

La Nattvasan 90 e la Nattvasan 45 sono invece due varianti notturne a squadre. La partenza è prevista per il 5 marzo alle 20:00. Per la Nattvasan 90  sono previste 1500 squadre formate da due persone, mentre per la Nattvasan 45 (che si snoda su un percorso di “soli” 45 Km) sono previste 900 squadre. In questo caso sono autorizzate sia la tecnica classica che quella libera (skating). Alla partenza i membri di ogni squadra devono avere una lampada frontale e un litro di liquidi in una borraccia. Si deve trattare sicuramente di una esperienza unica.

Per chi non se la sentisse di affrontare tutti i 90 Km della Vasaloppet ci sono numerose alternative:

  • Staffetvasan: la versione a staffetta, in cui 5 componenti della stessa squadra si danno il cambio lungo i 90 Km del percorso ufficiale (partenza il 5 marzo).
  • Vasaloppet 30: la versione più piccola di soli 30 Km, aperta a chi ha più di 12 anni (partenza il 26 febbraio).
  • Vasaloppet 45: un percorso che misura esattamente metà della Vasaloppet ufficiale (partenza il 2 marzo).
  • Tjejvasan: è una versione della Vasaloppet di 30 km riservata alle donne (partenza il 27 febbraio).

Come arrivare a Berga e Mora da Stoccolma e dove dormire

Arrivare a Mora da Stoccolma
Gli autobus che accompagno gli sciatori di buona mattina alla partenza della Vasaloppet. Foto da Vasaloppet.

a

Per poter raggiungere le località di Mora e Sälen, di solito si passa per Stoccolma (vi lascio il mio articolo su come arrivare a Stoccolma dall’Italia). Dall’aeroporto di Arlanda di Stoccolma è possibile prendere un autobus fino a Mora, con la compagnia flixbus. Altrimenti dal centro di Stoccolma potete scegliere sia il bus (con le compagnie flixbus e masexpressen), che il treno della SJ, che collega la capitale svedese direttamente con Mora. Per il ritorno dalla Vasaloppet avrete le stesse opzioni. Vi lascio un ulteriore articolo su come arrivare al centro di Stoccolma dagli aeroporti di Arlanda e Skavsta.

Gli organizzatori sconsigliano a tutti i partecipanti di spostarsi o arrivare alla partenza e all’arrivo con la propria macchina.

Se prenotare il proprio pettorale per la Vasaloppet può essere difficile, trovare una sistemazione a Berga o a Mora può rivelarsi una sfida vera e propria. Sia il paese di partenza che quello di arrivo sono due piccoli centri svedesi. Il comune di Sälen contava nel 2015 10.000 abitanti, cioè meno di quanti prendono parte alla Vasaloppet.

Sul sito ufficiale della Vasaloppet troverete i link per prenotare il vostro hotel, ostello o campeggio. Vi è anche la possibilità di prendere un letto in dormitorio se siete persone che si adattano.

Se dormite nei dintorni di Berga una serie di autobus, prenotabili sul sito ufficiale della Vasaloppet, vi riporteranno da Mora al vostro hotel. Viceversa, se decidete di soggiornare a Mora, allora potrete usufruire degli autobus per andare alla partenza al mattino. Nel primo caso avrete la possibilità di dormire un pochino di più ma poi, stanchi dalla gara, dovrete affrontare un lungo viaggio in bus. Nel secondo caso, dovrete svegliarvi molto presto (almeno alle 4:00 di mattina) per raggiungere in tempo la partenza.

Prepararsi per la Vasaloppet

Il percorso della Vasaloppet
Da Sälen a Mora, passando per la bellissima ed incontaminata natura svedese. Foto da Vasaloppet.

a

La Vasaloppet è una gara di sci di fondo a tecnica classica di 90 Km. Per affrontare una tale gara (sia in modo agonistico che non) è necessaria una preparazione adatta e prolungata. Non sottovalutate lo sforzo fisico e arrivate fisicamente preparati, in modo che i 90 Km di percorso siano un piacere e non una lunga sofferenza.

Lungo il percorso ci sono 7 cancelli che devono essere raggiunti entro un tempo massimo. Chi non raggiunge i cancelli entro il tempo limite, sarà costretto a ritirarsi. In prossimità di questi cancelli, gli atleti troveranno aree di ristoro (acqua, energy-drink, zuppa calda di mirtilli).

Ovviamente, non solo gli atleti devono essere preparati, anche l’attrezzatura deve essere al top. Sul sito della Vasaloppet si può prenotare il servizio di sciolinatura dei propri scii.

Vasaloppet in bici e di corsa

La Vasaloppet non è solo gara di sci di fondo, ma è molto di più. Nella settimana che va dal 14 di Agosto 2020 al 16 di Agosto 2020 gli amanti di bicicletta possono affrontare il percorso della Vasaloppet in sella della loro due ruote. In questo caso il percorso è di 94 Km, e ricalca il percorso classico della gara di fondo.

Il 22 di Agosto 2020 è invece il turno degli appassionati di corsa e di ultra-maratone. Infatti, i 90 Km della gara classica di sci di fondo diventano un fantastico trail tra la natura svedese. Il dislivello totale è di 867 m, il che rende questa ultra-maratona davvero impegnativa.

Spero che questo articolo vi sia di aiuto per organizzare il vostro viaggio per la Vasaloppet. Se avete qualsiasi suggerimento, non esitate a lasciare un commento.

Passate per Stoccolma prima di andare a Berga oppure avete intenzione di fermarvi a Stoccolma di ritorno da Mora? Allora se volete scoprire la Venezia del Nord con un tour guidato di Stoccolma in italiano, non esitate a contattarmi e a visitare la mia pagina dei tour.

About Author

Mi chiamo Mary Lazzara e sono guida autorizzata di Stoccolma in italiano e spagnolo. Offro visite guidate e tour a Stoccolma e dintorni per privati, gruppi e crocieristi, collaborando anche con agenzie viaggio e tour operator. Il mio blog nasce dal desiderio di aiutare chi sta programmando il proprio viaggio a Stoccolma o per chi vuole saperne di più sulla Svezia, gli svedesi e le loro tradizioni.

Ti potrebbe anche interessare...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *